Museo

Home / Museo

Il Museo Scuola Grande San Giovanni Evangelista è un complesso architettonico costituito dall’edificio della Scuola, dall’omonima Chiesa, dall’antico cimitero e i due campielli esterni. Tuttora sede della confraternita laica fondata nel 1261, l’edificio della Scuola Grande si sviluppa su due piani e abbraccia diversi stili architettonici, dal Gotico e Rinascimento al Barocco. Motivo di grande interesse è l’Architettura: spiccano il portale d’ingresso all’esterno, il doppio Scalone rinascimentale di Mauro Codussi e la maestosa Sala Capitolare di Giorgio Massari, al piano nobile. Il piano terra ospita un lapidarium di grande interesse storico mentre il primo piano, numerose tele di artisti veneziani commissionate dalla Scuola stessa nei secoli. Fra questi si annoverano Palma il Giovane, Tintoretto, Tiepolo, Longhi. La Scuola custodisce dal 1369 un prezioso Reliquiario, capolavoro dell’oreficeria gotica veneziana, contenente due frammenti della Vera Croce, che diedero origine ad uno dei più importanti cicli pittorici veneziani – I Miracoli della Croce – e ai successivi ampliamenti architettonici.
La Chiesa, fondata nel 960 come cappella privata della famiglia Badoer, conserva un prezioso organo del 1760 di Giovanni Battista Piaggia. L’adiacente cimitero rappresenta un raro esempio di luogo di sepoltura, dipinto alla fine del XV secolo da Lazzaro Bastiani.

Il Museo apre le proprie porte al pubblico esclusivamente nelle giornate in cui non avviene l’abituale attività congressuale (vedi calendario) e offre la possibilità di partecipare a visite guidate.