Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
04 dicembre martedì
04 dicembre 2018, 17:30 - 04 dicembre 2018, 18:30

Conferenza

I dinosauri erano animali terragnoli, a differenze di ittiosauri o plesiosauri, anche se nuoticchiavano, alcuni bene, altri come ferri da stiro. In laguna di Venezia non ci sono mai stati, naturalmente, perché questo ambiente, al centro del quale viviamo, è recentissimo.

La presenza di dinosauri a Venezia è dovuta al Museo di Storia Naturale e, in particolare, a Giancarlo Ligabue, che ne ha donato uno intero, e molti altri reperti, a noi e ai bambini che li adorano.

È bello sederci davanti all’Ouranosaurus del Niger, in museo, socchiudere gli occhi e immaginarlo vivo nella boscaglia Cretacea, brucare le cicadee e le araucarie. E sognare.

A Venezia ci sono poi dappertutto fossili del tempo dei dinosauri: ammoniti e belemniti, parenti delle seppie, nei pavimenti delle chiese; sui gradini di S. Gerardo a Sacca Fisola, nella navata centrale del Redentore, un po’ dappertutto. Ci sono fossili nelle pensiline della stazione di Venezia. Sono onnipresenti.

Parlando di dinosauri, la domanda è sempre: “Come si sono estinti i dinosauri?” Be’ non si sono estinti tutti: i colombi e i terribili gabbiani giganti, i “cocài”, sono dinosauri, evoluti e pennuti, ma dinosauri. Sorpresa?

Da più di 40 anni è specialista di dinosauri e da quasi 50 interpreta e pubblica le loro orme e piste, e studia il loro comportamento, peso, dimensioni, sociologia, diete e metabolismo. Racconterà qualcuna delle quasi cento spedizioni scientifiche, che ha realizzato tra mille avventure in ambienti difficili, in Australia e in Bolivia, in Congo e in Patagonia, sulle Dolomiti e sulle Ande, in Brasile e nelle Galapagos. È tutto un mondo che ricompare ai nostri occhi e che ci fa sognare. E che a volta scompare, come del recente incendio del Museo Nazionale di Rio, dove ha perso parecchi dei suoi esemplari. Difendiamo bene quelli nostri, a Venezia.

  • Quando: martedì 4 dicembre 2018, ore 17:30
  • Relatore: Giuseppe Leonardi, dell’Istituto Cavanis e dell’Università Federale di Rio de Janeiro, paleontologo
  • Organizzato da: Scuola Grande San Giovanni Evangelista
  • Dove: Sala dell’Albergo
  • Ingresso: libero fino ad esaurimento posti

 

 

 

Giuseppe Leonardi impegnato in parete nelle Ande Boliviane,
aggrappato con una mano a una delle orme giganti di una pista di Titanosauro del Cretaceo finale.

 

 

 

Info 

Contattaci

Dettagli
Data: 4 dicembre
Ora: 17:30 - 18:30
Categorie EventoConferenze, In primo piano
Luogo
Address: Sestiere San Polo, 2454
Venezia, 30125 Italia